Monte Veltri (2003 m) – 6 Giugno 2018

  • 0

Monte Veltri (2003 m) – 6 Giugno 2018

Stampa e porta con te
Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo: Ο – Alpinismo Giovanile  Ο – Escursionismo  – Escursionismo Seniores
Capo escursione: Castellan Ferdinano Sverzut Livio  
Contatti: 340 6680515 328 3617576  
Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi: salita ore 3,45 discesa ore 2,15
Dislivello: Salita 900 m 10 km   
Itinerario: Dal parcheggio campo sportivo di Forni Avoltri per strada forestale fino alla Casera e ritorno per lo stesso itinerario di salita.
Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 01
Sentieri CAI:  
Interesse: Paesaggistico
Equipaggiamento / attrezzatura Scarponi da montagna, calzettoni termici e traspiranti, pile, giacca a vento impermeabile non troppo pesante, berretto, guanti, occhiali da sole, zaino, bastoncini da trekking telescopici, borraccia, thermos, ciaspe e ramponcini
Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:00. Palmanova parcheggio Caramel ore 7,15
Luogo e ora di arrivo:  
Mezzo: Auto propria
Allegati:  
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.

Relazione:

Giunti a forca di Pani si imbocca il sentiero CAI n. 235 salendo, all’interno del bosco, in direzione della Casera Chiarzò. Intorno a quota 1300 m il sentiero scavalca il crinale oltre il quale si apre, sulla destra,il panorama sulla conca di Pani con i suoi numerosi stavoli. Si continua a salire con modesta pendenza fino a scavalcare una ulteriore costa boscata oltre la quale si perde leggermente quota uscendo, infine, nella radura di Casera Chiarzò (1393 m). Il sentiero, sempre con segnavia CAI 235, riprende dietro la casera in discesa nel bosco fino a raggiungere il fondo di un ampio vallone dove ricomincia la salita che ci porta, senza ulteriori perdite di quota, alla Forca del Colador. Raggiunto il limite della vegetazione arborea il sentiero sale a strette svolte lungo la pala erbosa che fiancheggia il ghiaione per poi spostarsi nel canalino detritico che, con un’ultima serie di strette svolte, conduce alla Forca del Colador (1865 m) che è il punto meno elevato del lungo crinale che unisce il Monte Veltri al Col Gentile. Si prende, quindi, a sinistra la traccia di sentiero non segnato che risale la cresta piuttosto esposta in cui è necessario porre qualche attenzione fino a dove si svolta a destra addentrandosi tra gli ontani, e da qui, su facili pendii erbosi, si arriva in breve alla cima (2003 m). La discesa avviene per lo stesso percorso di salita.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 0431 30283
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Tags :

Category : Gruppo Seniores


Lascia un commento