Monthly Archives: Dicembre 2021

  • 0

Chiusura sede per le festività e tesseramento 2022

Caro socio/a,
Ti informiamo che la sede sociale rimarrà chiusa in questo periodo di festa, nelle giornate di giovedì 30 dicembre e giovedì 6 gennaio.

Tantissimi auguri di buon anno!

 
Ci vediamo quindi GIOVEDÌ 13 gennaio 2022, come sempre dalle 21.00 in poi.
Il tesseramento 2022 inizierà il 13 gennaio  fino al 31 marzo 2022, ogni giovedì dalle 21:00 alle 22:30 e anche il sabato dalle 16:00 alle 17:00.
 
Il Direttivo.

  • 0

Il CAI di Cervignano Augura un Sereno Natale

Anche quest’anno il Natale è alle porte
e le giornate non saran più corte!
 
La voglia di neve è sempre tanta,
di uscite speriam di farne 80!
 
Occhio però, ci vuole accortezza;
…non scordar la sicurezza!
 
Per il futuro anno associativo,
un sincero augurio dal Direttivo!
 
Auguriamo affettuosamente un sereno Natale e un nuovo anno prosperoso per te e famiglia.

 

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 0431 30283
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Category : Notizie


  • 0

SENTIERO ITALIA – Da Tribil Superiore a Castelmonte – Domenica 12 dicembre 2021

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

AE Cristian Boemo

   
Contatti:

348 7693599

   
Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi: 5:00 ore circa
Dislivello: Salita 300 m Discesa: 300 m  
Itinerario:

Escursione lungo il Sentiero Italia da Tribil Superiore (642 m) al santuario di Castelmonte (618 m).

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 041
Sentieri CAI: 747
Interesse:

Storico e paesaggistico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI AVERE CON SE MASCHERINA E GEL DISINFETTANTE (dispositivi DPI).

oltre alla normale attrezzatura di escursionismo.

Pranzo:

Al sacco, lungo il percorso non è possibile rifornirsi d’acqua

Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:15. Partenza ore 7:30
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18
Mezzo: Auto propria
Allegati:  
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI IN EMERGENZA COVID-19

I partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’altro inerente all’utilizzo dei dispositivi DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale. I partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente le indicazioni e le direttive impartite dai capi-escursione responsabili dell’attuazione delle misure anticovid durante l’escursione.

I partecipanti si impegnano a COMPILARE E SOTTOSCRIVERE IL MODULO DI DICHIARAZIONE E DI CONSEGNARLO AI CAPI-ESCURSIONE PRIMA DELL’INIZIO DELL’ESCURSIONE STESSA.

Chi intende aderire è consapevole che non potrà essere ammesso:

– se sprovvisto dei necessari DPI (mascherina e gel disinfettante) e di quant’altro indicato dai capi-escursione;

– se è soggetto a quarantena, se è a conoscenza di essere stato a contatto, negli ultimi 14 giorni, con persone positive o se non è in grado di certificare di avere una temperatura corporea inferiore a 37,5°C e assenza di sintomi simil influenzali ascrivibili al Covid-19.

Durante l’escursione i partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente il distanziamento di 2 metri tra le persone.

Sono vietati scambi di attrezzature, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare.

E’ responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il percorso al fine di evitare inquinamento a danno di tutti ma in specialmodo delle popolazioni montane.

IL NUMERO DI PARTECIPANTI E’ LIMITATO A 20 PERSONE PIU’ I CAPI-ESCURSIONE. PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO ISCRIVERSI CONTATTANDO PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE TELEFONICAMENTE

Relazione:

L’itinerario segue il sentiero CAI 747 lungo il crinale che si affaccia sulla Valle dello Judrio, attraversando o percorrendo tratti del Sentiero Italia, dell’Alpe Adria Trail, della Via Alpina e dei Cammini.

Storicamente questa dorsale rappresentava durante la Prima Guerra Mondiale la “seconda linea di difesa principale”, oggetto di scontri minori a seguito dell’avanzata dell’esercito austriaco dopo la Battaglia di Caporetto. Notevole la visuale che spazia dalle Alpi Giulie (spettacolare quella del Monte Nero/Krn) fino alla pianura e al mare.

Dopo aver lasciato alcune auto a Castelmonte per il rientro parcheggiamo nei pressi del piccolo campo sportivo del paese di Tribil Superiore dove inizia il percorso. Presa la stradina in leggera discesa si entra nel boschetto alle pendici del Monte Cloptzè proseguendo fino alla fontana di Gnidovizza e al borgo omonimo.

Si risale al centro del paesino dove si nota, sulla sinistra, una discesa che porta attraverso vecchi orti contornati da muretti a secco a un lungo traverso nel rado bosco del Monte Kuk fino all’ampia radura che confina con la rotabile per il piccolo borgo di Clinaz.

Senza entrare nel paesino si prende a destra lungo la strada fino a incrociare una panoramica, da qui inizia a sinistra un bel tratto di una dorsale erbosa molto panoramica che corre nei prati di Varch. Attraversata la località di Urataca, il percorso evita la forestale e piega a destra lungo i prati verso Colle Cereverco.

Superata ancora una forestale e risalita una breve scarpata, dove il faggio cresce sul terreno carsico e dove si notano alcuni ingressi di vecchie caverne, si segue il sentiero che risale la cima del Colle di S. Giovanni dove sorge l’omonima chiesetta. Sosta in vetta al colle per ammirare la splendida visuale sulla Valle dello Judrio. Il tratto successivo è forse il più bello: una cresta rocciosa dove il sentiero si snoda tra resti di trincee, boschi di faggi e radure prative impreziosite da grandi betulle e ginepri, si supera il cartello con l’indicazione per Bordon e si risale nel bosco del Monte Cau e successivamente si giunge al Bivio per Covacevizza. Si continua lungo un comodo sentiero che sbuca nei prati che si risalgono fino a raggiungere la Chiesetta di San Nicolò (lapidi di soldati germanici).

Si riprende il cammino fino al bivio per Oborza e, invece di raggiungere Castelmonte per la strada asfaltata, si seguirà il sentiero che scende fino a incrociare la traccia proveniente da Marcolino per proseguire a destra lungo i fianchi del monte Spik su un sentiero ripido che ci porta alla meta finale del Santuario.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 0431 30283
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Tags :


Calendario articoli pubblicati

Dicembre 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Le nostre immagini

Calendario eventi

Maggio 2022
LMMGVSD
       1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31      
« Apr   Giu »

Informazioni contatto

0431 364288

info@caicervignano.it

Ogni giovedì dalle ore 21.00

Via Garibaldi, 18 - 33052 CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)