Monthly Archives: Marzo 2022

  • 0

Di qui passò Francesco – Lunedì 4 aprile 2022 ore 20:45 sede CAI di Cervignano del Friuli

“Seratedimontagna”

Lunedì 4 aprile 2022, ore 20:45, sede del CAI di Cervignano del Friuli, via Garibaldi 18

Di qui passò Francesco

Lunedì 4 aprile, il nostro socio Ottaviano Braida ci svelerà le sensazioni e le suggestioni del primo cammino italiano sulle orme di San Francesco, attraverso Toscana e Umbria passando per luoghi di culto, antichi eremi, boschi, sentieri e ambienti solitari. 200 km a piedi, dall’arroccato e massiccio santuario di La Verna alla basilica di Assisi sui passi di Francesco, 10 tappe con oltre 4.000 m complessivi di ascesa e poco più in discesa.

Un cammino di meditazione, ricco di storia, arte, ma anche di bellezze naturali, andando a toccare le tappe fondamentali della vita di San Francesco, passando per San Sepolcro, Città di Castello, Pietralunga, Gubbio, e Valfabbrica. Un lungo viaggio a piedi, un’avventura, un trekking, un pellegrinaggio o un’esperienza di vita?

Immagini e racconti che Ottaviano Braida, con il supporto del Gruppo Culturale, esporrà lunedì 4 aprile nella sede del CAI di Cervignano del Friuli in via Garibaldi 18, alle ore 20:45

Regole generali per attività all’interno delle Sezioni CAI:
L’accesso è consentito solo con Green Pass “Rafforzato” e mascherina di tipo FFP2.

Note operative:
Posti limitati, si prega di prenotare inviando SMS o WhatsApp al 338 3138968 (Nevio Medeot, Gruppo Culturale del CAI di Cervignano)

Category : Gruppo Culturale


  • 0

CAI – 16 MARZO 2022 – ANELLO DI PRESTENTO da Prestento

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo Seniores
Capo escursione:

SVERZUT Livio

TOLLOI  Lucio

 
Contatti:

328 3617576

335 1341217

 
Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi: 5:30 ore
Dislivello: Salita 800 m Discesa: 800 m  
Itinerario:

Sulla strada che conduce da Cividale del Friuli a Faedis poco dopo l’uscita da Cividale imboccare a destra la strada per Prestento

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 041
Sentieri CAI:

765 e sentieri locali segnati

Interesse:

Naturalistico e paesaggistico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI AVERE CON SE MASCHERINA E GEL DISINFETTANTE (dispositivi DPI). 

Normale attrezzatura da escursionismo, bastoncini

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:30 a Palmanova parcheggio Caramel ore 7:45.
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18
Mezzo: Auto propria
Allegati:  
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI IN EMERGENZA COVID-19  

I partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’altro inerente all’utilizzo dei dispositivi DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale. I partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente le indicazioni e le direttive impartite dai capi-escursione responsabili dell’attuazione delle misure anticovid durante l’escursione.

I partecipanti si impegnano a COMPILARE E SOTTOSCRIVERE IL MODULO DI DICHIARAZIONE E DI CONSEGNARLO AI CAPI-ESCURSIONE PRIMA DELL’INIZIO DELL’ESCURSIONE STESSA.

Chi intende aderire è consapevole che non potrà essere ammesso:

– se sprovvisto dei necessari DPI (mascherina e gel disinfettante) e di quant’altro indicato dai capi-escursione;

– se è soggetto a quarantena, se è a conoscenza di essere stato a contatto, negli ultimi 14 giorni, con persone positive o se non è in grado di certificare di avere una temperatura corporea inferiore a 37,5°C e assenza di sintomi simil influenzali ascrivibili al Covid-19.

Durante l’escursione i partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente il distanziamento di 2 metri tra le persone.

Sono vietati scambi di attrezzature, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare.

E’ responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il percorso al fine di evitare inquinamento a danno di tutti ma in specialmodo delle popolazioni montane.

IL NUMERO DI PARTECIPANTI E’ LIMITATO A 20 PERSONE PIU’ I CAPI-ESCURSIONE. PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO ISCRIVERSI CONTATTANDO PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE TELEFONICAMENTE

Relazione:

Giunti a Prestenti si parcheggiata l’auto al centro e quindi si prosegue lungo la strada che attraversa Prestento in direzione nord. Dopo le ultime case del paese la strada diventa bianca prendendo il nome di Sentiero Naturalistico Prestento Landri e noi la percorriamo per quasi 2 Km fino ad incontrare sulla destra il sentiero T5 che lo imbocchiamo. Dopo pochi metri in falsopiano inizia una salita molto pronunciata che ci permette di guadagnare quota molto velocemente. Giunti verso metà percorso di questo sentiero la pendenza si attenua con un percorso più piacevole per giungere poi ad un bivio con una strada sterrata che sale, verso sinistra, fino a raggiungere il complesso delle casere Noas. Dalle casere si prosegue lungo la strada forestale fino a giungere ad un bivio dove si tralascia, a destra, la strada che scende alla frazione di Reant per continuare in salita lungo la strada di sinistra. Giunti al ripiano che ospita una serie di antenne si imbocca a destra la strada sterrata che sale ancora verso nord fino al bivio con il sentiero che conduce in vetta al monte S. Lorenzo. Si scende quindi sul lato opposto raggiungendo, in breve, la strada asfaltata di servizio alle antenne che la imbocchiamo verso destra in leggera discesa. Giunti al bivio si svolta a sinistra e in discesa la strada ci conduce a Valle di Sofumbergo. Da Valle si continua la discesa percorrendo un tratto del sentiero “Anello nel Ban” fino ad incontrare di nuovo la strada asfaltata nei pressi di una cappella. Da qui ancora un tratto di sentiero ci evita un paio di tornanti della strada per confluire ancora sull’asfalto che seguiamo per  circa 600 m fino al bivio con la pista che ci conduce a Prestento e quindi alla macchina.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Category : Gruppo Seniores


  • 0

CAI – 12 MARZO 2022 – Scialpinismo – FORCELLA DELLA NEVE 2471 m – Cadini di Misurina

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Quota 2000
Capo escursione:

Carlo Vrech

Ivano Roppa

 
Contatti:

335 1858723

347 4049868

 
Grado di difficoltà: MS Medio sciatore
Tempi:

Salita ore 2:30 circa.

Dislivello: Salita 720 m Discesa: 720 m  
Itinerario:

FORCELLA DELLA NEVE 2471 m, dai Cadini di Misurina. Esposizione nord, nord-ovest.

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 017
Sentieri CAI:  
Interesse:

Scialpinistico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI AVERE CON SE MASCHERINA E GEL DISINFETTANTE (dispositivi DPI). 

Normale attrezzatura da scialpinismo incluso casco, imbrago, ramponi e piccozza.

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 6:15. Partenza ore 6:30
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 18:00 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:  
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI IN EMERGENZA COVID-19 

I partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’altro inerente all’utilizzo dei dispositivi DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale. I partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente le indicazioni e le direttive impartite dai capi-escursione responsabili dell’attuazione delle misure anticovid durante l’escursione.

I partecipanti si impegnano a COMPILARE E SOTTOSCRIVERE IL MODULO DI DICHIARAZIONE E DI CONSEGNARLO AI CAPI-ESCURSIONE PRIMA DELL’INIZIO DELL’ESCURSIONE STESSA.

Chi intende aderire è consapevole che non potrà essere ammesso:

– se sprovvisto dei necessari DPI (mascherina e gel disinfettante) e di quant’altro indicato dai capi-escursione;

– se è soggetto a quarantena, se è a conoscenza di essere stato a contatto, negli ultimi 14 giorni, con persone positive o se non è in grado di certificare di avere una temperatura corporea inferiore a 37,5°C e assenza di sintomi simil influenzali ascrivibili al Covid-19.

Durante l’escursione i partecipanti si impegnano a rispettare scrupolosamente il distanziamento di 2 metri tra le persone.

Sono vietati scambi di attrezzature, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare.

E’ responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il percorso al fine di evitare inquinamento a danno di tutti ma in specialmodo delle popolazioni montane.

IL NUMERO DI PARTECIPANTI E’ LIMITATO A 20 PERSONE PIU’ I CAPI-ESCURSIONE. PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO ISCRIVERSI CONTATTANDO PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE TELEFONICAMENTE

Relazione:

Sci Alpinistica alla Forcella della Neve ai Cadini di Misurina.

I Cadini di Misurina rappresentano il classico e caratteristico ambiente dolomitico, costituito da guglie aguzze, forcelle e valloni di incomparabile bellezza. Hanno una posizione privilegiata al cospetto del Cristallo a ovest, il Sorapiss a sud-ovest, le Marmarole a sud-est e le Tre Cime di Lavaredo a nord.

Questo magnifico gruppo montuoso sembra fatto apposta per la pratica dello sci alpinismo. Offre infatti moltissimi itinerari: da quelli più facili, adatti a sciatori alle prime armi, a quelli più difficili e tecnici, per escursionisti più allenati e preparati.

L’escursione solitamente parte da Cortina, dove si prende la strada statale 48 che porta al Passo Tre Croci e quindi a Misurina.

L’itinerario di sci alpinismo alla Forcella della Neve inizia da un vecchio impianto di risalita abbandonato, denominato “Torre del Diavolo”, a 1756 m.

Il primo tratto di salita si effettua lungo la vecchia pista da sci, attualmente chiusa, o percorrendo il sentiero che taglia la pista e risale lungo il bosco circostante.

Si giunge quindi ad una sommità, dove si può ammirare in tutta la sua bellezza il grande anfiteatro che circonda il percorso che porta fino alla Forcella della Neve, a 2470 m di altitudine.

Restando al centro di questo grande vallone, si sale fino ad arrivare sotto la forcella, dove inizia un breve tratto molto ripido e stretto che generalmente va affrontato a piedi. Giunti in cima alla Forcella della Neve si può ammirare un paesaggio stupendo sui monti circostanti.

La bella discesa si effettua lungo lo stesso itinerario di salita, con la possibilità di spostarsi nei versanti di destra o di sinistra del vallone, scegliendo il pendio e la neve migliore.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Tags :


Calendario articoli pubblicati

Marzo 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Le nostre immagini

Calendario eventi

Luglio 2022
LMMGVSD
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
« Giu   Ago »

Informazioni contatto

0431 364288

info@caicervignano.it

Ogni giovedì dalle ore 21.00

Via Garibaldi, 18 - 33052 CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)