Creta di MEZZODI’ (1806 m) – Mercoledì 17 ottobre 2018

  • 0

Creta di MEZZODI’ (1806 m) – Mercoledì 17 ottobre 2018

Stampa e porta con te
Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo: Ο – Alpinismo Giovanile  Ο – Escursionismo  – Escursionismo Seniores
Capo escursione: OLIVO Aulo FREGONESE Graziano  
Contatti: 335 7280035 346 6853375  
Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi: Salita ore 3 discesa ore 2
Dislivello: 1000 m Discesa: 510 m  
Itinerario: Si risale la val D’Incaroio verso Paularo fino al bivio per Lovea. Subito prima della frazione di Lovea si imbocca a sinistra la rotabile che sale agli stavoli Chiampees dove si parcheggia.
Cartografia: Tabacco 09
Sentieri CAI: CAI 416
Interesse: Paesaggistico
Equipaggiamento / attrezzatura  
Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7. Palmanova parcheggio Caramel ore 7,15
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18
Mezzo: Auto propria
Allegati:  
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.

Relazione:

Lasciata l’auto si imbocca la stradina cementata che, in pochi minuti, ci porta allo stavolo Pignuleet dove inizia sulla destra il sentiero CAI 416. Il sentiero sale a comodi tornanti fino ad incontrare il letto di un torrente. Poco dopo si giunge al bivio con il sentiero 455 che si lascia sulla destra proseguendo lungo il sentiero 416 che, con alcuni tornantini ed un successivo traverso, ci conduce al rifugio Monte Sernio. Appena fuori dal rifugio si lascia a destra il sentiero che sale al monte Sernio per proseguire sul sentiero 416 che continua nel bosco verso nord-est. A poco a poco la mughetta prende il sopravvento sul bosco interrotta soltanto in alcuni punti da brevi zone detritiche. Si sale ora a svolte regolari tra i bassi mughi che ci lasciano spazio per ammirare la mole maestosa del vicino Monte Sernio. Più in alto si sfiora uno stretto intaglio che si apre su Paularo e la Valle del Chiarsò e da qui in moderata pendenza verso la linea di un crinale tra i mughi. Poco prima della cresta finale, sulla sinistra, si incontra una traccia di sentiero che conduce in vetta della Creta di Mezzodì (1806 m). Ridiscesi al bivio si segue verso sinistra il sentiero 416 che continua lungo un’articolata cresta rocciosa fino a giungere a un cimotto che si apre sulla sottostante Val D’incaroio. Per il ritorno si segue il percorso di salita.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 0431 30283
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it
 

Tags :

Category : Gruppo Seniores


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calendario articoli pubblicati

Ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Le nostre immagini