Archivio Categoria

  • 0

I Cambiamenti climatici – Massimo Giorgi – giovedì 11 aprile ore 20:45

Studio e Monitoraggio dell’ambiente glaciale dell’arco alpino in conseguenza dei cambiamenti climatici

Giovedì 11 aprile alle ore 20:45 presso la sede del CAI di Cervignano del Friuli

Con la partecipazione del dott. Massimo Giorgi, geologo-geofisico Modera e presenta la serata Nevio Medeot del Gruppo Culturale CAI di Cervignano

Locandina Giorgi

Giovedì sera, attraverso una serie di splendide immagini, Massimo Giorgi ci illustrerà lo stato attuale, in conseguenza dei cambiamenti climatici, di alcuni dei maggiori ghiacciai dell’arco alpino italiano. Vedremo in particolar modo l’applicazione delle speciali metodologie geofisiche per gli studi, i rilievi e i monitoraggi delle condizioni dei ghiacciai indagati.

Dott. Massimo Giorgi, geologo-geofisico all’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS), si occupa dell’applicazione di diverse metodologie geofisiche per l’investigazione e la caratterizzazione del sottosuolo per scopi ambientali: studio di frane, dissesto idrogeologico, oltre che studio dei ghiacciai nell’ambito dei cambiamenti climatici.

Socio CAI da più di 30 anni nella “Società Alpina delle Giulie” di Trieste, è alpinista e Istruttore di Sci-Alpinismo della Scuola “Città di Trieste”, con all’attivo numerosi 4.000 e 3.000 dell’arco alpino e alcune spedizioni extraeuropee: Ecuador, Cile, Nepal e Cina, con salite di vulcani e montagne di 6.000 e 7.000 m.

INGRESSO LIBERO

Category : Gruppo Culturale


  • 0

Montagne di libri … e altro – sabato 17 novembre 2018 – 14:00 – 20:30

Montagne di libri… e altro” è una manifestazione ideata dal Gruppo Culturale del CAI di Cervignano del Friuli per diffondere, attraverso le opere di scrittori, giornalisti, storici, fotografi, documentaristi ed escursionisti, la cultura della montagna, la bellezza del territorio, il rispetto della flora, della fauna e dell’ambiente in generale. Gli autori, con i loro libri, racconti, fotografie e documentari saranno presenti per l’incontro con il pubblico nel pomeriggio di

sabato 17 novembre

alla Casa della Musica di Cervignano del Friuli.

I protagonisti locali, provenienti da tutta la regione, saranno disposti al piano terra con le loro opere più conosciute e le eventuali anteprime. Mentre al primo piano, in due distinti orari, saranno organizzate due tavole rotonde con il pubblico:

  • Andiamo Piano
    Pellegrini, camminatori, ciclisti, viandanti
    Con gli scrittori-giornalisti Nicolò Giraldi e Luigi Nacci e con lo scrittore-ciclo viaggiatore Emilio Rigatti.
  • La via Incantata
    La montagna nel destino di un uomo
    Con il giornalista, scrittore, sceneggiatore, direttore di Meridiani Montagne, Marco Albino Ferrari.

“Montagne di Libri… e altro” porterà quindi assieme autori e lettori in un festival che potenzialmente creerà un evento di grande rilevanza dal punto di vista sociale e culturale per il comune di Cervignano del Friuli e per il suo territorio.

PROGRAMMA EVENTO
14:00 Inaugurazione
Intervengono il Sindaco Gianluigi Savino, l’Assessore alla Cultura Alessia Zambon, il Presidente CAI sez. Cervignano Flavia Valent, Mauro Daltin (Bottega Errante)
14:30 – Apertura evento
Espositori locali al piano terra, fotografi con mostra sul soppalco, proiezioni nella sala conferenze al primo piano
16:30 – “Andiamo piano”: pellegrini, camminatori, ciclisti, viandanti
Incontro con gli scrittori Nicolò Giraldi, Luigi Nacci e Emilio Rigatti modera Mauro Daltin (Bottega Errante) – sala conferenze primo piano 
18:30 – “La Via incantata”: la montagna nel destino di un uomo
Incontro con il giornalista, scrittore, sceneggiatore, fondatore e direttore di Meridiani Montagne Marco Albino Ferrari modera Antonio Zambon (ex-Presidente del CAI Friuli Venezia Giulia; Convenzione delle Alpi) – sala conferenze primo piano
20:00 – Ringraziamenti e saluti finali
20:30 – Chiusura evento

ESPOSITORI PIANO TERRA
Sezione – libri e guide
Giorgio Madinelli \ libri, guide escursionistiche
Maurizio Tolloi \ libri di narrativa
Marco Pascoli \ libri sulla Grande Guerra, Museo G.G. Ragogna
Fabio Paolini \ guida escursionistica
Maurizio Tavagnutti \ libri speleologia
Renato Miniutti \ guida escursionistica
Sezione – cicloguide
Mario Saccomano \ cicloguide
Fabio Paolini \ cicloguide, Ciclovia Alpe-Adria
Sezione – fotografia
Flavia Facchini (Circolo Fotografico Moruzzo) \ escursionista
Marco Gon (Circolo Fotografico Palmarino)
Gabriele Menis (Fotomenis) \ Tour fotografici
Andrea Pulito \ fotografo escursionista
Luciano Regattin \ fotografo orchidee, escursionista
Bruno Zuliani \ fotografo, escursionista
Mattia Pacorig \ fotografo, escursionista
Alessandro Malvaso \ fotografo, escursionista
Sezione – associazioni
A.N.FOR. (Associazioni Nazionale forestali)
ViviStolvizza
Sezione – bookshop
Quo Vadis? Libreria del viaggiatore Book Shop
Maurizio CAI Monfalcone Book Shop

Category : Gruppo Culturale


  • 0
Antonella Fornari

Le donne e la Prima Guerra Mondiale – di Antonella Fornari – Cervignano del Friuli – Casa della Musica, 14 ottobre 2018

In occasione dell’ evento “Festival del coraggio” organizzato dal Comune di Cervignano del Friuli e dall’associazione culturale “Bottega errante” nei giorni 12, 13 e 14 ottobre, anche la nostra Sezione del CAI collaborerà con un evento molto interessante che si terrà

domenica 14 alle ore 16,30 presso la Casa della Musica.

Locandina Antonella Fornari

Ospite Antonella Fornari scrittrice e alpinista cortinese che ci presenterà una proiezione in dissolvenza, sonorizzata con commenti dal vivo intitolata

“Le donne e la Prima Guerra Mondiale”,

i mondi e le storie delle “donne di guerra” tra Cadore, Ampezzo e Carnia.

“Le donne e la Prima Guerra Mondiale: una storia in gran parte ancora tutta da raccontare, fatta di azioni che non ebbero mai la ribalta della cronaca ufficiale, ma che ne costituirono la trama silenziosa e nascosta.
Antonella Fornari ha ricostruito alcune di queste storie tra Cadore Ampezzo e Carnia, inseguendo le tracce sopravvissute nella memoria degli eredi, negli archivi privati, nei luoghi stessi del conflitto. Il risultato è un volume di oltre 130 pagine ed altrettante foto in cui rivivono i mondi e le vicende delle “donne di guerra”. Mamme, mogli, sorelle, vedove, bambine, alpiniste, donne soldato: le loro vite irripetibili, il mistero della vita e della morte, il coraggio di esserci nonostante tutto. Antonella narra tutto questo con la consueta passione, cercando di dar voce a queste donne.

“La forza del loro coraggio pulsa ancor oggi nelle testimonianze da loro lasciate, veri e propri segni di una presenza determinante nell’evoluzione del conflitto. Parlarne oggi a cento anni di distanza è un atto dovuto di rispetto, ma anche un omaggio a queste donne il cui amore per i propri uomini e per la propria terra seppe oltrepassare la potenza dei politici e la prepotenza delle nazioni, seppe cancellare il colore delle divise, riempì i fossi delle trincee perché non ci fosse più divisione.”

Ingresso libero

Category : Gruppo Culturale