Archivio Categoria

CAI Domenica 30 Giugno 2024 – Anello m.te Rancolin (2096 m) da Sant’Antonio

Tags :

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

Renato TAVERNA

Roberto BASSO

Contatti:

331/2095993

338/6862358

Grado di difficoltà: EE Per escursionisti esperti
Tempi:

Complessive ore 6:30/7:00

Dislivello: Salita 1200 m  – Discesa 1200 m

Sviluppo di circa 9 km

Itinerario:

Traccia: Park loc. Chiaspae (915 m) – Sentiero CAI 212 – C.ra Costa Baton 1731 m – F.lla Rancolin (1874 m) – Traccia informale su cresta di salita m.te Rancolin (2096 m) – Traccia informale di discesa c/o fienili Clapi  (1380 m) – Park loc. Chiaspae (915 m).

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 02
Sentieri CAI:

212 – Traccia informale

Interesse:

Geologico – Paesaggistico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

IDONEO VESTIARIO DA ESCURSIONE, BASTONCINI DA TREKKING/GHETTE/SPRAY ANTIZECCHE.

Pranzo: Al sacco; privilegiare cibi leggeri e/o facilmente assimilabili.
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 6:15. Partenza ore 6:30
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 17:00-17:30 circa
Mezzo:

Mezzi propri

Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

Relazione:

PREMESSA: Trattasi di escursione con percorso in ambiente in parte boschivo; salita alla vetta su traccia informale di salita e cresta in parte aerea e ghiaiosa, da affrontare con cautela, adatta ad escursionisti con passo sicuro e buona autonomia di movimento in ambiente.

INDICAZIONI STRADALI DI APPROSSIMAZIONE: Raggiunto ed oltrepassato l’abitato di Forni di Sotto si raggiungerà per strada asfaltata la loc. di Sant’Antonio seguendo l’indicazione per Casera Baton fino ad un bivio ove, mantenendo la sinistra (strada sterrata/segnavia CAI 212) ci si inoltrerà fin dove possibile parcheggiando quindi nei pochi spiazzi presenti (915 m loc. Chiaspae) – 5/6 posti auto.

DESCRIZIONE: L’escursione prenderà avvio lungo una ripida rampa in cemento verso gli ultimi stavoli, proseguendo lungo la linea di un muretto a secco e raggiungendo in breve un pendio boscato.

SALITA.

Il sentiero innalzandosi a strette svolte con marcata pendenza in un bosco di faggio ed abete raggiunge un breve tratto orizzontale, riprendendo  salire  fino a sfiorare il greto di un impluvio. Prosegue fino al bivio di quota 1240 m (mulattiera non segnata per Fienili Preson) e segue il segnavia CAI 212  lungo un tratto caratterizzato dalla presenza di grandi massi entro una faggeta fino al margine di una radura posta alla base delle pendici del m.te Rancolin (prati di Clapi, 1350 m); tralascia a sx il successivo bivio per la cima sud del m.te Rancolin (traccia informale che verrà utilizzata per il rientro), si inoltra nel bosco di abete rosso, ravviato dalla presenza di alcuni maggiociondoli e raggiunge dopo poco il pascolo della ristrutturata casera Baton, adibita anche a ricovero; lascia a dx il segnavia CAI 212a, sale in diagonale una costa affacciata su di un valloncello, traversa in quota ed interseca il greto principale risalendone a dx ed a sx il solco asciutto; tralascia quindi a dx il segnavia CAI 213 per Casera Fantignelles, supera un caratteristico sperone roccioso e giunge in breve a forcella Rancolin dove la visuale si apre sul massiccio del m.te Clapsavon e sulla cresta del monte Zauf che sorregge e nasconde il Pian delle Streghe; abbandona qui il segnavia CAI 212 seguendo a sx, per traccia informale individuata da bolli rossi, la cresta del m.te Rancolin, aggira a sx  un piccolo sperone orientandosi poi a dx in direzione di un larice; traversa un ghiaione grossolano fino ad uno spallone .detritico che conduce dapprima ai piedi del colletto sommitale ed in seguito fino ad un ultimo  ripido strappo verso la vetta principale del m.te Rancolin (2096 m) dove la visuale si apre sul gruppo Bivera-Clapsavon e sulle Dolomiti di Forni.

DISCESA.    

L’itinerario prosegue su crinale roccioso, in parte aereo, spostandosi sul fianco destro tra mughi diradati giungendo in breve sulla cima sud del m.te Rancolin ove si trovano, dapprima una croce abbattuta ed una seconda croce con libro di vetta ed una campana.  Seguendo i bolli rossi scende tra gli arbusti, attraversando  a sinistra macchie di bosco e radure, perde rapidamente quota fino ad un costone dove devia a sinistra, proseguendo con una serie di serpentine su terreno più ghiaioso, giungendo infine al bivio della radura di Clapi dove si innesta sul sentiero CAI 212 con il quale rientra al punto di partenza.

Si ritiene opportuno non avere animali al seguito.

Ricognizione del tracciato effettuata in data 14.06.2024.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


Sentiero “Le Vigne Alte” da Subida – Cormons – Sabato 08 giugno 2024

Category : Nordic Walking

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Nordic Walking
Capo escursione:

Salvemini Nicole

Contatti:

349.5012646

Grado di difficoltà: T Turistico
Tempi: 2:30 ore circa
Dislivello:

Dislivello totale 250 m

Sviluppo 10 km

Itinerario:

Escursione ad anello per il sentiero “Le Vigne Alte” partendo dal maneggio poco prima del ristorante “La Subida” a Cormons

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio n° 54
Sentieri CAI:

Sentiero delle Vigne Alte

Interesse:

Naturalistico e paesaggistico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

Normale attrezzatura da nordic walking (bastoncini), spray anti zecche, cappellino e abbondante acqua da bere

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 8:00. Partenza ore 8:15
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 14:00 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

Relazione:

Arrivati a Cormons si seguono le indicazioni per “La Subida” verso il confine con la Slovenia. Superata la Chiesa del Santissimo Crocifisso si gira subito a destra seguendo le indicazioni “Sentiero Vigne Alte P” dove proprio in prossimità del maneggio parcheggeremo l’auto.

La nostra escursione inizia lungo la stradina tra il maneggio ed il recinto dei cavalli, appena superato questo raggiungiamo una strada che seguiamo per pochi metri a sinistra fino ad un bivio dove prendiamo una mulattiera a destra che sale ripida costeggiando un altro recinto.

In ogni caso, sia al parcheggio che al bivio sopra descritto che ad ogni deviazione, troveremo sempre dei cartelli con le indicazioni dei vari punti raggiungibili, noi seguiamo sempre il sentiero denominato “Le Vigne Alte” che ci accompagnerà per l’intera escursione.

A parte il primo tratto ripido di pochi metri, il resto del tragitto è su strade sterrate o larghi sentieri in mezzo al bosco o ai vigneti con saliscendi mai troppo ripidi o lunghi.

Usciti dal bosco abbiamo sotto di noi solo vigneti, in mezzo il castello di Spessa circondato dalle aziende vitivinicole della zona, qui il panorama si apre sul Collio con vista fino al mare.

Raggiungiamo poi la strada asfaltata che porta a Russiz di Sopra per percorrerla per poche centinaia di metri fino a riprendere il nostro sentiero delle Vigne Alte.

Seguiamo la strada che costeggia a sinistra i vigneti ed a destra un bel bosco, fino a ricongiungere un bivio dove prenderemo il sentiero a destra fino a raggiungere il parcheggio.

E’ CONSIGLIATO CONOSCERE LA TECNICA IN OGGETTO, AVERE DIMESTICHEZZA CON L’UTILIZZO DEI BASTONCINI SPECIFICI E/O AVER GIA’ FREQUENTATO UN CORSO.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


CAI FESTA IN MONTAGNA 2024 Monte Paularo 2.043 m – Domenica 16 GIUGNO 2024

Tags :

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

Flavia Valent

Francesco Cretì

Nicole Salvemini – Nicola Venica

Contatti:

347 9781810

347 3444473

349 5012646 – 392 5509640

Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi:

Salita ore 2:30 – discesa ore 1:30

Dislivello: Salita 600 m Discesa: 600 m
Itinerario:

Casera Pramosio park 1521 m – Forcella Fontanafredda 1876 m – Circo franoso 1913 m – Cima Monte Paularo 2043 m e ritorno.

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 09
Sentieri CAI:

n. 404

Interesse:

Storico – geologico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

Normale attrezzatura di escursionismo.

Pranzo:

A fine escursione pranzo presso l’ agriturismo “Casera Pramosio”

Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:00.
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 18:30 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

FESTA IN MONTAGNA 2024!!!

Anche quest’anno la FESTA IN MONTAGNA si svolgerà sulle alpi Carniche e la meta sarà unica per tutti i gruppi escursionistici: il Monte Paularo.

Il GRUPPO ALPINISTICO QUOTA2000 invece si recherà presso la falesia di Avostanis, sopra il lago omonimo, per arrampicare su un calcare meraviglioso!

Alle 13:30 ci si troverà tutti assieme presso la Casera Pramosio, punto di arrivo dell’escursione, dove consumeremo un delizioso pranzo preparato dal gestore Marino e dai suoi collaboratori oppure mangiare le proprie cibarie, all’esterno della Casera.

Per chi volesse prenotare il pranzo, la quota è di 25 euro e comprende:

  • primo: risotto alle erbe di montagna con fonduta di formaggio di malga;
  • secondo: frico e polenta OPPURE gulash e polenta;
  • dolce;
  • caffè;
  • una bibita OPPURE acqua e vino.

Per i bambini è disponibile un menù da 15 euro e comprende:

  • primo: a scelta fra pasta, gnocchi o risotto
  • dolce;
  • una bibita.

AVVISARE IN CASO DI INTOLLERANZE

Di seguito si elencano i referenti da contattare per iscrizione all’escursione ed eventuale prenotazione pranzo in rifugio:

  • ALPINISMO GIOVANILE: Flavia Valent 347 9781810
  • ESCURSIONISMO: Nicole Salvemini 349 5012646
  • ESCURSIONISMO SENIORES: Francesco Cretì 347 3444473
  • QUOTA2000: Nicola Venica 392 5509640

Iscrizioni e PAGAMENTO QUOTA PRANZO entro giovedì 13 giugno 2024.

Relazione:

Dalla sede CAI di Cervignano, procedendo verso Palmanova, si prende l’autostrada fino a Carnia. Usciti dall’autostrada si continua verso Arta Terme quindi Paluzza, fino a raggiungere l’abitato di Cleulis dove, appena superata l’insegna del paese, sulla destra, parte la strada che porta verso la Foresta di Pramosio (ultimi 8 km di strada battuta ma sterrata)

Parcheggiati i mezzi presso l’ampio parcheggio dell’ agriturismo “Casera Pramosio” (1521 m), ci s’incammina sull’ampia mulattiera piegando, subito dopo, a destra seguendo le indicazioni per il monte Paularo (sentiero CAI n. 404).

Si sale piacevolmente per sentiero fino a raggiungere l’insellatura di Forcella Fontanafredda (1876 m) tra le Crete di Mezzodì ed il monte Paularo. Ripreso il cammino si arriva presso il ciglio della grande frana del Rio Moscardo protetto da una palizzata (1913 m) e, proseguendo ancora, si risale lo spallone est della nostra meta ammirando così il non distante monte Dimon con le sue inerbite mulattiere risalenti alla Grande Guerra. Superato un bivio che scende verso la strada sterrata, con un paio di svolte, su comodo sentiero, si perviene alla panoramica cima del monte Paularo (2043 m) con il suo cippo, libro di vetta e l’evidente linea trincerata con i resti delle feritoie.

Dopo la meritata sosta e la classica foto ricordo, si rientrerà all’agriturismo “Casera Pramosio” utilizzando il medesimo itinerario.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


Calendario articoli pubblicati

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario eventi

Giugno 2024
LMMGVSD
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
« Mag   Lug »

Informazioni contatto

0431 364288

info@caicervignano.it

Ogni giovedì dalle ore 21.00 alle 22:30

Via Garibaldi, 18 - 33052 CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)