Author Archives: Stefano Viotto

Cima Bella (1911 m) Vallone di Ugovizza – Domenica 18 febbraio 2024

Tags :

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

Ottaviano Braida

Davide Di Lazzaro

Contatti:

333 5281532

348 0882066

Grado di difficoltà: EAI Escursionismo in ambiente innevato
Tempi:

6 ore, salita 3:30 discesa 2:30

Dislivello: Salita 800 m Discesa: 800 m
Itinerario:

Locanda al Camoscio – Sella Fontana fredda – Cima Bella – ex villaggio Cocco – Locanda al Camoscio

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 18 e 19
Sentieri CAI:

Strada forestale no sentiero

Interesse: Paesaggistico
Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

Equipaggiamento da montagna invernale, ciaspe, bastoncini e consigliati i ramponcini. E’ obbligatorio ARTVA, pala e sonda. In sede sono disponibili 16 kit.

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 6:30. Partenza ore 6:45
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 17:00 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

Relazione:

Da Ugovizza, raggiungibile percorrendo l’autostrada A23 fino all’uscita di Valbruna, si imbocca la rotabile che risale il vallone omonimo. Ci si innalza con una serie di tornanti per poi entrare nel solco della valle che si segue fino alla Osteria del Camoscio dove si parcheggia (1136 m, comodo spiazzo sulla destra).

Magnifica escursione invernale a una delle cime più panoramiche del Tarvisiano. Dal parcheggio presso la locanda Al Camoscio si risale sulla strada forestale verso la sella di Fontana Fredda, posta sul confine Italo-austriaco. Da qui con una rapida ascensione si raggiunge la cresta Est della Cima Bella che risaliremo completamente fino in vetta a 1911 m. In base alle condizioni meteo vedremo se mangiare subito o spostarci più giù dove il vento non si fa’ sentire. La discesa risulta leggermente impegnativa ed emozionante per provare a sciare con le ciaspole. Arrivati alla strada forestale dell’andata ora scenderemo verso l’ex villaggio Cocco e quindi chiuderemo l’anello giungendo al ponte vicino al parcheggio. Considerando il dislivello e le avversità del percorso è consigliabile solo a escursionisti esperti.

Percorso complessivo circa 13 km.

Chiusura iscrizioni giovedì sera.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


Casera Ielma di sotto (1502 m) e Casera Ielma di sopra (1680 m) – Val Pesarina – Pesariis – Domenica 21 gennaio 2024

Tags :

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

Ciro CARNIELLI

Stefano VIOTTO

Contatti:

338 3821476

340 6790399

Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi:

6:00 ore, salita 3:30 discesa 2:30

Dislivello: Salita 800 m Discesa: 800 m
Itinerario:

Pesariis – Ponte Arceons (890 m) – Casera Ielma di sotto (1502 m) e Casera Ielma di sopra (1680 m)

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 01
Sentieri CAI:

204 – 218

Interesse: Paesaggistico
Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

Equipaggiamento da montagna invernale, ciaspe, bastoncini e consigliati i ramponcini. E’ obbligatorio ARTVA, pala e sonda. In sede sono disponibili 16 kit.

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:00. Partenza ore 7:15
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 18:00 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

Relazione:

Dall’uscita autostradale di Carnia, si prosegue lungo la strada regionale 355 della Val Degano fino all’incrocio con la Val Pesarina. Si risale la rotabile fino a superare Pesariis e dopo 1 km si parcheggia in prossimità del ponte Arceons (quota 890 m).

Superato l’abitato di Pesariis si posteggia all’altezza del ponte Arceons, dove si imboccherà la stradina che costeggia il torrente Pesarina (in prossimità di un paio di impluvi, possibilità di tratti ghiacciati, aggirabili però con facilità); al primo bivio si prenderà a sx, si supererà una bella casa da poco ristrutturata, e la stradina comincerà ad inerpicarsi su per il bosco con stretti tornanti. A quota 1320 m si incontrerà il bivio per la casera Vinadia, mentre invece si proseguirà alla volta della casera Jelma e casera San Giacomo, ora agriturismo. Alzandosi di quota si avranno dei bei scorci sulla vallata e sulle cime di fronte, Creta Forata e Siera principalmente e si arriverà alla Casera Ielma di sotto, 1502 m.

La casera si trova in una posizione incassata e poco soleggiata, pertanto proseguiremo a salire ancora fino all’altra Casera Ielma di sopra, 180 metri più su, sistemata in una bella conca ampia e baciata dal sole dove ci fermeremo per la pausa pranzo. Per il rientro si ripercorrerà il tracciato di salita, eventualmente si potranno seguire dei tratti di sentiero, con rari segnavia CAI, che tagliando per il bosco permetteranno di accorciare notevolmente la lunghezza del percorso.

Percorso complessivo circa 13 km.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


Anello del Mrzli Vrh 1358 m da Avsa (SLO) – Domenica 3 dicembre 2023 – Avsa e la valle dell’Isonzo

Tags :

Stemma CAI nazionale

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”

Logo Alpinismo Giovanile
Gruppo:  – Escursionismo
Capo escursione:

Stefano VIOTTO

Marco SANDRIN

Contatti:

340 6790399

338 4140152

Grado di difficoltà: E Escursionistico
Tempi: 4:00 ore totali
Dislivello: Salita 500 m Discesa: 500 m
Itinerario:

Cividale del Friuli – Savogna – Livek – Avsa (Slovenia)

Cartografia: Tabacco 1:25000 foglio 041
Sentieri CAI:
Interesse:

Paesaggistico, storico

Equipaggiamento / attrezzatura E’ OBBLIGO DEI PARTECIPANTI RISPETTARE LE NOTE OPERATIVE.

Abbigliamento adatto alla stagione invernale.

Pranzo: Al sacco
Luogo e ora di partenza: Ritrovo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 7:15. Partenza ore 7:30
Luogo e ora di arrivo: Cervignano del Friuli sede CAI, via Garibaldi, 18, ore 18:00 circa
Mezzo: Auto propria
Allegati:
Note: Sarà ad insindacabile giudizio degli Accompagnatori e/o capi escursione responsabili ogni variazione di itinerario e/o programma, in funzione delle condizioni atmosferiche, del percorso e della preparazione del gruppo.
L’iscrizione all’escursione è un atto volontario che ognuno deve compiere responsabilmente. Il partecipante deve essere consapevole che l’escursione, pur se guidata da accompagnatori e/o capi-escursione di provata esperienza pratica, presenta le difficoltà illustrate nella presente relazione; pertanto è tenuto a verificare da sé il proprio effettivo grado di preparazione a garanzia della personale incolumità. La responsabilità personale del partecipante perdura per l’intera escursione e non viene meno neppure nel caso in cui l’accompagnatore e/o capo escursione non abbia esercitato la facoltà di esclusione.
NOTE OPERATIVE PER I PARTECIPANTI

COME DI CONSUETO, PER PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE E’ NECESSARIO PASSARE IN SEDE IL GIOVEDÌ PRIMA DELL’ESCURSIONE PER ISCRIVERSI O CONTATTARE PERSONALMENTE UNO DEI CAPI-ESCURSIONE

Relazione:

Da Cividale del Friuli, seguendo la strada per il Matajur fino al bivio di Clepetischis, si procede per Polava (con la comunità buddista) e dopo aver superato il confine italo-sloveno si arriva a Livek. Si svolta a sinistra e con qualche tornante si guadagna quota arrivando ad Avse, superate le poche case si parcheggia.

Si prende il sentiero che sale un bosco misto, si supera alcune radure e si attraversa un meraviglioso bosco di faggio su terreno carsico. Si sbuca su un’ampia radura con varie baite e si prende per un breve tratto la mulattiera di guerra; nei pressi di un pino inizia l’ultima parte del sentiero che sale verso la cima del Mrzli Vrh (1358 m).

Il monte Mrzli vrh si trova sopra l’alpeggio di Idrsko (attivo in estate), a est del Matajur, ed è un punto panoramico privilegiatoo che offre i panorami sulla Valle dell’Isonzo, sulle Alpi Giulie occidentali e orientali, sul gruppo del Canin, sul Monte Nero e sulle cime sopra la valle di Baška Grapa.

Dalla cima del monte Mrzli vrh si scende verso la sottostante baita Konjarska (chiusa) e si prende la strada bianca che scende verso il paese (circa 6 km).

La vallata è stata percorsa dalle truppe tedesche del Tenente Erwin Rommel che, sorprendendo i soldati italiani, è riuscito a conquistare il Matajur e poi a scendere verso Cividale dando avvio alla famosa “disfatta di Caporetto” durante la Prima guerra mondiale.

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Cervignano del Friuli “Giusto Gervasutti”
Via Garibaldi, 18 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
Tel. 00431 364288
info@caicervignano.it – www.caicervignano.it


Calendario articoli pubblicati

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario eventi

Marzo 2024
LMMGVSD
     1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
« Feb   Apr »

Informazioni contatto

0431 364288

info@caicervignano.it

Ogni giovedì dalle ore 21.00 alle 22:30

Via Garibaldi, 18 - 33052 CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)