Domenica 13 marzo 2016 – Sentiero naturalistico Prerit-Mincigos-Morosine (910 m)

  • 0
Galleria Morosine

Domenica 13 marzo 2016 – Sentiero naturalistico Prerit-Mincigos-Morosine (910 m)

 

Escursione nelle Alpi Giulie in un’area in cui è stato realizzato ad opera dell’Esercito Italiano uno dei maggiori complessi fortificati sotterranei della I^ Guerra Mondiale.

Da Dogna, attraversato il ponte sul Fella, si prende a sinistra la strada per Prerit di Sopra (467 m) dove si parcheggia.
Seguendo il sentiero CAI 602a si sale all’interno di un bosco di pino nero che in seguito lascia il posto al faggio fino a giungere ai prati di Mincigos, aperto balcone sul Fella e sulla cresta che dal Zuc dal Bor si protende a nord verso il Monte Chiavals e le Crete di Gleris.
Alle prime case del borgo si abbandona il segnavia CAI volgendo a sinistra su sentiero non segnalato. Superate alcune case diroccate ed alcuni solchi torrentizi si affronta un traverso che corre su un dirupo molto alto fino a raggiungere la località Le Morosine (910 m), dove è ubicato l’ingresso della galleria di guerra (targa con fregi circolari). La galleria può essere percorsa con l’aiuto di una torcia. Il rientro avverrà lungo lo stesso itinerario della salita.
Riferimento cartografico: Tabacco 018.
Percorso turistico.
Dislivello 450 m.
Coordinatori escursione: Ottaviano Braida 333 5281532 e ASE Cristian Boemo 348 7693599.

  • 0
Krnica

MERCOLEDÌ 2 MARZO 2016 – VAL KRNIKA

Escursione con ciaspe la Val Krnika è un angolo ombroso, incastonato a nord degli imponenti massicci dei monti Spik, Skrlatica e Razor. La sua natura geografica la rende ostile ma allo stesso tempo affascinante, con i suoi faggi secolari in basso e le cascate gelate che scendono dalle ripide pareti calcaree circostanti, all’interno di questo paesaggio è posto il rifugio Koča v Krnici.

Giunti a Kraniska Gora, attraverso il valico di fusine, si prende la strada che sale al Passo Vršiĉ e dopo circa un chilometro si raggiunge il ponte sul torrente Pišnica. Prima del ponte sulla sinistra inizia una strada forestale che, costeggiando il torrente, si inoltra nella Val Krnica. Con comoda pendenza si segue il percorso della strada forestale fino ad arrivare ad un pianoro dove sono collocate alcune baite.

Lasciando queste costruzioni sulla destra e seguendo le indicazioni, si prosegue inoltrandosi nel bosco. La strada forestale continua a salire gradatamente verso il Rifugio Koča v Krnici che si raggiunge dopo circa mezz’ora dalle baite. Dal rifugio si prende una traccia che si inoltra sulla destra rispetto al percorso di salita e in circa 20 minuti si raggiunge il pianoro già incontrato all’andata ma sul versante opposto. Si attraversa la radura e quindi si supera il ponte sopra il torrente Pišnica per prendere, poi, la forestale che ci fa giungere in breve al rifugio Mihov Dom. Da qui si scende lungo la strada del Passo Vršiĉ per circa 500 metri quindi si prende la strada forestale che si diparte sulla destra e che ripercorre brevemente un tratto fatto all’andata per poi svoltare a sinistra in direzione Kraniska Gora.

Dislivello: 500 m
Difficoltà: F-EAI
Altitudine min: 800 m
Altitudine max: 1180 m
Distanza: 8,50 km
Tempo totale: 3,30 ore, più le soste
Coordinatore: Livio Sverzut 328 3617576
Partenza ore: 7,30 dalla sede sociale

Calendario articoli pubblicati

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Le nostre immagini